Via Carli 24, San Rocco a Pilli
53018 Sovicille, Siena, Italia
Tel: 0577-348327
Email: info@prodigisrl.it

L’attenzione all’ergonomia e quindi al benessere sul luogo di lavoro sta acquisendo sempre più rilevanza nell’universo aziendale.

Sono infatti molte le attività che hanno deciso di investire e stravolgere completamente i propri uffici per tutelare la salute dei lavoratori, ed incrementare così la loro produttività.

Alcuni dati sono chiarificatori della situazione. In Scandinava indicativamente il 96% delle scrivanie è di tipologia sit-stand, ovvero un modello che offre la possibilità a chi lavora di intervallare la posizione seduta a momenti in cui si sta in piedi. In Italia invece la percentuale è molto più bassa, si parla del 35%, anche se tale dato risulta in netto aumento.

Qualche consiglio per una postura corretta in ufficio

Se si desidera non incorrere in problemi muscolo scheletrici, è importante seguire alcune piccole regole che renderanno il tempo in ufficio più confortevole e di conseguenza più proficuo.

  1. Parola d’ordine, muoversi. È importante non rimanere fermi a lungo nella stessa posizione. Il nostro corpo non è geneticamente strutturato per la staticità, costringerlo a questo può provocare in breve tempo spossatezza e stanchezza. Perciò è bene tenersi spesso in movimento anche in ufficio.
  2. L’ufficio deve essere contraddistinto da soluzioni posturali Quindi sedute ergonomiche e attente al benessere dei fruitori. Ma anche monitor precisamente regolati e scrivanie costruite su misura di chi ne fa uso.
  3. È indispensabile lavorare sempre nella cosiddetta power zone, anche chiamata, zona della stretta di mano. Questa area include quello spazio che va dalle ginocchie alle spalle. Dover allungare il proprio corpo oltre questa zona per arrivare ad esempio al mouse, può portare a problematiche fisiche tediose.
  4. Si deve sempre tenere una postura neutra, cioè quella posizione che risulta confortevole.
  5. Diminuire i gesti meccanici, cioè quei movimenti effettuati in ripetizione. Questa tipologia di movimenti vanno ad inficiare su uno stesso gruppo muscolare, e a lungo andare tendono a creare tensione e dolore.
  6. Tenere una postura È bene distribuire il peso del proprio corpo in maniera omogenea.

Ergonomia e produttività, due facce della stessa medaglia

Nella penisola italiana circa i ⅔ dei disturbi professionali analizzati dall’Inail, corrispondono a affezioni muscolo-scheletriche. Si parla di circa 40.000 persone l’anno. Inoltre alcune ricerche hanno dimostrato che i problemi collegati ai muscoli e ad una cattiva postura sono la seconda causa di assenza dal lavoro, secondi solo a disturbi di natura psicologica, (fonte).

Quali sono le zone più soggette a tensioni?

L’ergonomia è collegata inevitabilmente alla produttività. Quindi per far si che il proprio team sia il più proficuo possibile è importante metterlo in condizioni di lavoro appropriate, confortevoli e attente al loro benessere, solo così si potranno ottenere risultati soddisfacenti per tutti.

Le zone prese maggiormente di mira da una cattiva postura in ufficio sono i polsi, le spalle, il collo, gli occhi  e la schiena.

I polsi rappresentano i principali protagonisti di queste problematiche derivanti da posizioni sbagliate sul luogo di lavoro. I dolori dei polsi possono portare ad un’incapacità di continuare il proprio lavoro, quindi è bene tenere in considerazione questa parte del corpo.

I fastidi nelle aree di spalle, collo e occhi, sono i principali indicatori di un’errata sistemazione del monitor del computer.

Lo schermo difatti, deve essere disposto all’altezza giusta per evitare di sforzare la vista o di piegarsi in avanti per avvicinarsi.

Mantenere per tutta la giornata lavorativa la stessa posizione può andare ad intaccare la schiena. Infatti questa parte del corpo è la prima a soffrire dell’inattività che una giornata in ufficio spesso porta, per questo è importante non solo muoversi, ma dotare il proprio ufficio di sedute regolabili che mantengono una postura allineata e confortevole.

Pro.digi srl lavora in questo campo da anni ed è in grado di offrire soluzioni studiate su misura del cliente, per andare incontro ad ogni esigenza e rendere lo spazio ufficio il più confortevole possibile.